CASTELTERMINI
DA SCOPRIRE

CASTELTERMINI

Storia e Tradizione

LE FESTE

RADICI CULTURALI

PRO LOCO

PASSATO E FUTURO

Spazio Banner
Spazio Banner

MUSEI E MONUMENTI

Dalla Croce lignea più antica del mondo all’Antiquarium contenente reperti e manoscritti di antica e pregiata manifattura, Casteltermini è un paese ricco di luoghi di interesse, nonostante le piccole dimensioni. A dimostrazione del forte legame del Centro Abitato con le sue tradizioni, è presente anche un Museo Etnografico, in cui sono esposti cimeli e attrezzi di lavoro che testimoniano un ricco passato.

LE FESTE

Le feste sono l’anima dei piccoli centri, momenti di aggregazione e condivisione che vanno salvaguardati e tramandati. Uno dei nostri scopi è amplificarne la divulgazione e la durata nel tempo. Dalla Festa della Santa Croce (anche detta Sagra del Tataratà) alle svariate Feste religiose, Casteltermini vive un fermento tradizional-culturale senza precedenti.

I PERSONAGGI ILLUSTRI

Casteltermini ha dato i natali a tanti personaggi illustri, capaci di affermarsi in campo regionale, nazionale e anche oltre confini. Niccolò Cacciatore, Giovanni Agostino De Cosmi, Michele Guardì, Enzo Di Pisa, giusto per citarne alcuni, hanno saputo portare in alto la bandiera castelterminese in ogni settore, da quello scientifico a quello letterario, da quello pedagostico a quello artistico.

IL BELVEDERE SAN VINCENZO

Il Belvedere sorge nell’antico quartiere del “Convento”, dove si insediarono le prime popolazioni castelterminesi. Dal Belvedere è possibile osservare un panorama mozzafiato, il mare di Agrigento e persino l’Etna, nelle giornate più limpide.